venerdì 23 aprile 2010

SCUSATE... SONO LOST IN THE BLUES

Fare delle recensioni a CD come questo, scrivere qualcosa che possa raccontarlo, è sempre difficile. Si potrebbe chiudere la faccenda scrivendo semplicemente: ascoltatelo! (e magari ci aggiungiamo un... godete!). Ma siccome abbiamo sempre la necessità di far capire, a chi legge, che qualcosa ci capiamo di musica, allora si comincia a scrivere un articolo sperando che prima o poi ci venga in mente qualche altro musicista blues che ci permetta di fare un paragone, o qualche giro di chitarra che ci ricordi una vecchia canzone. Insomma, più nomi inseriamo più la recensione è valida, perché uno che legge dice: cazzo, quanti ne conosce questo qui! Beh, io voglio evitarmi questa inutile perdita di tempo e lasciare questo passatempo ai giovani. Posso solo dire che Dirty Lorenz dimostra di saper suonare la chitarra e che Eddie Wilson... se non lo conoscete è perché siete fermi a qualche anno addietro. Il risultato dell'incontro fra i due è questo CD: Lost in the Blues, registrato tra Londra, Modena e Verona. E adesso, scusate... devo rimettermi la cuffia!

9 commenti:

  1. GRANDE LORENZ ......OTTIMO DISCO

    RispondiElimina
  2. Grande il Dirty!!! Ricordo un Radiolive a Suon di Blues & Beer!!! Applausi!
    Luis

    RispondiElimina
  3. Grande il Dirty! Ricordo un RadioLive a suon di Blues & Beer!!! Lost in the Blues...la colonna sonora delle mie Scorse Vacanze! Stupend!!!
    Luis

    RispondiElimina
  4. www.myspace.co/aldolionetti8 maggio 2010 12:23

    Grande Lorenz

    RispondiElimina
  5. Posso tranquillamente dire che Lorenz è un gran bluesman..L'ho visto in live e vale davvero,c'è stoffa!
    C'è passione e sentimento per quel sound targato solamente blues...
    by Marco Tom Bathory

    RispondiElimina
  6. Grazi di cuore...ho letto i commenti passando di qua. Mi è venuto il magone leggendovi...son senza parole davvero.
    Lorenz

    RispondiElimina
  7. Lorenz è molto giovane (beato lui!), ma ha una passione ed un gusto davvero eccezionali già adesso, chissà cosa diventerà più avanti!
    Stefano Zabeo

    RispondiElimina
  8. lorenzo biondani15 maggio 2010 06:46

    bellissimo cd.....ormai lo so a memoria a furia di ascoltarlo.....GRANDE DIRTY LORENZ....aspetto con ansia un nuovo cd.....

    RispondiElimina